Universita Pavia torri

Le due torri“, Università degli Studi di Pavia.

Lectures on Computational Linguistics

Le Lectures sono una iniziativa annuale dell’Associazione Italiana di Linguistica Computazionale rivolta alla formazione nel campo della Linguistica Computazionale, e sono il frutto di una stretta collaborazione con l’alta formazione in Università, in particolare con le Scuole di Dottorato, per garantire un alto livello di qualità dell’offerta formativa.

Obiettivi

L’obiettivo delle Lectures è quello di offrire una “scuola” nazionale per le aree della linguistica computazionale e del trattamento automatico del linguaggio, aspirando a rappresentare un  riferimento sull’intero territorio nazionale con una offerta accademica di livello internazionale.

Le Lectures continuano e sviluppano l’iniziativa promossa dalla Scuola di Dottorato in Scienze Linguistiche dell’Università di Pavia in collaborazione con la Fondazione Bruno Kessler, e con la sponsorizzazione di AILC, a partire dal 2016.

Si rivolgono prevalentemente a studenti di laurea magistrale e studenti di dottorato, italiani e stranieri, offrendo loro un programma altamente qualificato di corsi fondazionali nei diversi settori della linguistica computazionale. I corsi, in lingua inglese, si caratterizzano per l’obiettivo di completare la preparazione informatica con nozioni rilevanti di linguistica e, viceversa, la preparazione linguistica con nozioni computazionali. I corsi delle Lectures vengono di norma inclusi nella programmazione didattica della Scuola di Dottorato della sede universitaria di svolgimento.

Comitato Scientifico

Il Comitato Scientifico è l’organo organizzativo delle Lectures ed è coadiuvato nelle sue funzioni da una segreteria. È composto da cinque membri:

  • Un membro parte del direttivo AILC, in carica per il mandato del direttivo (tre anni);
  • Un membro in rappresentanza della sede di svolgimento delle Lectures nell’anno corrente, in carica per un anno; l’anno successivo diventa membro in rappresentanza della sede di svolgimento delle Lectures nell’anno precedente;
  • Un membro in rappresentanza della sede di svolgimento delle Lectures nell’anno precedente, in carica per un anno;
  • Due soci AILC di alto profilo scientifico, in rappresentanza, rispettivamente, delle competenze umanistiche e computazionali, in carica per tre anni.

Il Comitato ha competenza sulla scelta delle tematiche e dei docenti delle Lectures, sulla sede e sulle date di svolgimento, sul format dei corsi, sulle relazioni con la Scuola di Dottorato e con la sede universitaria delle Lectures, e sulle eventuali quote di partecipazione. Il Comitato Scientifico elabora la proposta di programma delle Lectures, tenuto conto delle precedenti edizioni, e riferisce al Direttivo AILC che si riserva di approvarla.

Il Comitato Scientifico per il 2019 è così formato:

Elisabetta Jezek (Università degli Studi di Pavia)
Bernardo Magnini (Fondazione Bruno Kessler)
Anna Feltracco (Wonderflow – Trento)
Felice Dell’Orletta (Istituto di Linguistica Computazionale – CNR)
Johanna Monti (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)

Segreteria

Manuela Speranza (Fondazione Bruno Kessler)
Anna Feltracco (Wonderflow – Trento)

info-lcl@fbk.eu

Il manifesto delle Lectures è scaricabile qui
MANIFESTO